Avatar..finalmente

E’ proprio il caso di dirlo..finalmente!
Mai mi è stato più difficile vedere un film tra sale cinematografiche stracolme di gente e prenotazioni dai prezzi esorbitanti però, alla fine, ce l’ho fatta a vedere Avatar il film/evento di James Cameron nato da uno studio ed un lavoro durato ben 10 anni (Cameron dixit.)
Cominciamo dall’inizio, ovvero dai mi avevano detto che.., perchè non potendo vedere subito il film, sono stato bersagliato da commenti, critiche ed apprezzamenti vari da chi aveva già avuto la fortuna di dargli un occhiata.
1)Mi avevano detto che..somigliava molto ad una riproposizione di Pocahontas in chiave moderna;
2)Mi avevano detto che..i tanto decantati effetti speciali ad un certo punto davano fastidio;
3) Mi avevano detto che..era scontato, banale ed inutile e sopravvalutato;
4)Mi avevano detto che.. era un capolavoro.
In parte avevano ragione, in parte no.
Il decennale lavoro di Cameron ha prodotto un film di ottima fattura che si distanzia poco, per spettacolarità ed emozioni suscitate, dal precedente Titanic.
Il marine Jake Sully (Sam Worthington) viene mandato sul pianeta Pandora, distante diversi anni luce dalla terra, dove gruppi di scienziati lavorano parallelamente allo studio del territorio ed all’estrazione di un minerale preziosissimo detto Unuptanium.
La comunità terrestre è gia entrata in contatto con la popolazione del luogo, i Na’vi (Naavi): una sorta di comunità primitiva di esseri bluastri alti più di due metri che inizialmente si lasciano colonizzare ma in un secondo momento reagiscono sempre più violentemente alle ingerenze degli umani e si limitano ad osservare e controllare da lontano.
Insieme alla dottoressa Grace Augustine (Sigourney Weaver) Jake lavorerà al progetto avatar, ovvero lo studio dei Na’vi direttamente sul campo con l’ausilio di biorobot costruiti sulla base di DNA umano ed alieno.
Jake verrà accolto dalla comunità Na’vi dopo non poche resistenze da parte di Tsu’tey, il guerriero più forte tra gli indigeni.
L’indignazione di questi crescerà mentre Jake, allenato da Neytiri (Zoe Saldana), figlia del capo tribù nonchè sua promessa sposa, apprende i ritmi ed i dogmi del popolo Na’vi fino a diventarne un vero e proprio componente.
Jake dimenticherà le sue origini terrestri quando si scoprirà innamorato di Neytiri ma, i ricchi giacimenti di Unuptanium fanno gola ai terrestri che, con l’aiuto di potenti armi e molti soldati, cercheranno in ogni modo di scacciare i Na’vi.
Da che parte starà Jake?
Come molti mi avevano ripetuto prima della visione, ci sono moltissime analogie con diversi altri film:la somiglianza alla pellicola disneyana Pocahontas nel rapporto che lega Jake alla conturbante Neytiri, il difficile percorso fisico e spirituale che intraprende il marine per “capire” gli alieni ricalca le atmosfere di Balla coi Lupi con Kevin Kostner e l’utilizzo degli avatar biorobotici riprende un pò le tematiche di Matrix.
Tutte queste sono però somiglianze che si attorcigliano ed avvinghiano intorno al cuore principale della trama che è la lotta per la sopravvivenza e la difesa della propria terra (da parte Na’vi) e lo spirito di conquista delle materie prime e di “esportazione” della civiltà mal riuscita (da parte umana).
Se devo dare un parere personale, il film mi è piaciuto davvero tanto, l’esperienza della visione in 3D (la prima per me) è stata spettacolare specialmente nell’esplorazione dei paesaggi di Pandora e la trama, almeno nella parte più lenta e ragionata, mi ha coinvolto a tal punto da farmi dimenticare di essere al cinema.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: