Machete: il vero boss è lui!

Robert Rodriguez torna nei cinema con un action splatter in pieno stile Tarantino dedicato ad un cazzutissimo messicano alto un metro e mezzo con la faccia e le fattezze di Danny Trejo: Machete.

Machete è un ex poliziotto del Texas famoso per aver giurato di non usare più armi da fuoco ma solo un affilatissimo machete (da qui il soprannome) con cui accoppare il cattivo di turno.

Il Senatore degli Usa McLaughlin (Robert DeNiro) vuole essere rieletto e per farlo ha bisogno del sostegno della frangia più razzista del popolo americano residente in Texas, coloro cioè che odiano gli immigrati messicani che oltrepassano clandestinamente il confine.
Affidandosi alle arti oscure del proprio segretario Booth (Jeff Fahey) il politico stringerà alleanze con loschi figuri quali il capo dei vigilantes di confine Stillman (Don Johnson) e il boss della droga Torrez (Steven Seagal).
Ma costoro hanno fatto i conti senza l’oste, o meglio senza il Machete: l’ex federale, infatti, in passato ha già pestato i piedi a Torrez e ne ha pagato a caro prezzo le conseguenze. Da qui parte una vendetta spietata a colpi di ogni tipo di arma da taglio che sfocia nella lotta per l’indipendenza razziale dei messicani.

Un buon film targato Rodriguez non può però prescindere dalla presenza della figa e il buon Robert, fedele al suo credo, butta nella storia anche l’agente dell’immigrazione Sartana (Jessica Alba) e il capo rivoluzionario Shè (Michelle Rodriguez); una piccola parte anche per le fattezze troioneggianti di Lindsay Lohan nei panni di April Booth.
Come facciano poi la Rodriguez e la Alba a cedere al fascino selvaggio di Denny Trejo è un rebus a cui non sono riuscito a dare risposta.

La scena più emozionante del film, che personalmente aspettavo da anni pur non avendo visto un-film-uno di Steven Seagal, è proprio l’uccisione dello spaccone più antipatico del grande schermo: ci voleva giusto Robert Rodriguez per farlo crepare una volta per tutte.
Spero vivamente che Machete abbia un sequel magari per far fuori anche Chuck Norris.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

2 thoughts on “Machete: il vero boss è lui!

  1. […] Magica poi il grande ritorno nel 2011 con Machete, film di cui abbiamo parlato qualche giorno fa in questo post, e in cui si rivede un vecchio volto caro al maestro Rodriguez, quello scavato e segnato dal tempo […]

  2. […] Magica poi il grande ritorno nel 2011 con Machete, film di cui abbiamo parlato qualche giorno fa in questo post, e in cui si rivede un vecchio volto caro al maestro Rodriguez, quello scavato e segnato dal tempo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: