A voler leggere tra le righe…

Se vi dico Simpson sapete un pò tutti di cosa sto parlando, vero?

Di aspra critica sociale, di ironia esasperata e di attacchi, e tanti, verso la politica che in altri modi e in altre sedi risulterebbero fin troppo spregiudicati.
Nella puntata di oggi della famosa serie animata c’è stato un attacco frontale non tanto celato e molto duro al sistema politico italiano o, per meglio dire, ad un modo di fare di alcuni politici del nostro Paese che fanno della loro immagine qualcosa di più importante dei propri programmi di lavoro. E, in questo senso, Cetto La Qualunque c’insegna quanto questo modus operandi sia preoccupante.

Torniamo però ai nostri amici Simpson.


Il cattivissimo signor Montgomery Burns, magnate dell’industria nucleare di Springfield, viene ritenuto morto in seguito ad una frana, ma in realtà è vivo e vegeto quando si accorge del profondo disprezzo che la cittadinanza prova nei suoi confronti dopo la sua presunta dipartita.
Sconvolto dalla rabbia il vegliardo ordisce un piano terribile per migliorare la propria immagine agli occhi dei suoi concittadini: impossessarsi dei mezzi di informazione per indottrinare i cittadini su quanto,in realtà, sia buono e giusto Monty Burns e quando sia non solo importante ma benefica l’energia nucleare.

Manco a dirlo tutte le emittenti e le testate giornaliste vengono comprate a colpi di dollari e donne, tutte tranne il giornalino indipendente edito da Lisa Simpson, la quale resiste fino allo stremo al ricco avversario.

La piccola Lisa resiste alla corruzione, al sabotaggio e alle lusinghe scatenando con la sua onesta ostinazione un movimento di stampa indipendente da parte di tutti i cittadini di Springfield.
Ognuno stampa e distribuisce il proprio giornalino scrivendo su quanto lo appassiona e contribuisce a creare un sistema di informazione libero da condizionamenti che però è destinato a fallire illanguidendosi in argomentazioni troppo personali.
Una situazione, inutile sottolinearlo, che favorisce il signor Burns poichè tutti sembrano dimenticare la sua malefica condotta.

Tutto ciò mi ricorda qualcosa..Ce l’ho sulla punta della lingua ma non mi viene..Qualcuno ha qualche idea?

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: