La leggenda del paroliere misterioso chiamato Double

Cosa hanno in comune uno studente un pò tonto di un prestigioso college americano, una misteriosa agendina e la direttrice di una delle riviste di moda più conosciute del pianeta?
A prima vista proprio nulla, ma la realtà non è mai quello che sembra, specie se prendiamo in considerazione l’ennesima leggenda metropolitana legata al mondo della musica degli anni 60.
Procediamo però con ordine e partiamo dall’inizio.

Negli anni 60 la rinomata Phillips Academy di Andover, nello stato del Massachussets (USA) istruiva tutti i rampolli delle famiglie più influenti dell’alta società americana: figli di potenti politici, di facoltosi benefattori e ricchi industriali.
Tra la fine degli anni 50 e l’inizio dei 60 nel college studiava anche un ragazzo introverso, un pò ritardato e schivo che tutti soprannominavano Double perchè si diceva avesse una personalità doppia.
Double aveva l’hobby di scrivere continuamente su una piccola agendina che portava sempre con se e che diventa la protagonista della nostra storia surreale.
Tra gli scritti di Double ci sono moltissimi testi di canzoni scritti in maniera istintiva e con un lessico molto elementare ma che hanno un potente impatto emozionale proprio per la loro semplicità.

Lasciamo per un attimo Double ai suoi studi e spostiamoci nel quartiere di Greenwich Village, nel cuore di Manhattan, in una delle città più socialmente attive e culturalmente pulsanti degli USA degli anni 60-70.
Proprio qui ritroviamo l’agendina di Double nella mani di Lady Anna, una cantante folk la cui attività sociale è legata alla cultura hippie e al movimento per i diritti civili di cui i cantanti Bob Dylan e Woody Guthrie sono gli esponenti di spicco.
Conosciuta negli ambienti musicali americani e inglesi, si racconta che Lady Anna abbia attinto frequentemente agli scritti di Double per comporre alcuni dei brani più famosi del tempo, brani che sono stati venduti dalla giovane attivista ad alcuni dei gruppi più famosi della cultura rock.

Brani come Light My Fire (The Doors), Satisfaction (Rolling Stones), Good Vibrations (Beach Boys) e Imagine (John Lennon) si dice provengano da questa misteriosa agenda e dalla mano dello studente emarginato.
Ovviamente nessuna prova può essere fornita a sostegno di questa ipotesi a meno che i diretti interessati non decidano di chiarire le cose e di dipanare la matassa di congetture che a tutti gli appassionati di misteri piace tanto tessere.

Già, perchè in realtà Double e Lady Anna non sono personaggi inventati nè sono scomparsi, anzi ricoprono ruoli professionali e personali per i quali sono stati e sono tutt’ora al centro dell’attenzione mondiale.
Chi sono costoro?

Dopo aver messo da parte un gruzzoletto consistente dalla vendita dei brani dell’agenda Lady Anna cominciò a coltivare la propria passione che era la moda; negli anni 70 e 80 ha studiato da giornalista del settore fino a scalare rapidamente il successo ed arrivare alla guida di una delle riviste di moda più famose del globo: Vogue.

Lady Anna è infatti Anna Wintour, direttrice  della prestigiosa rivista dal 1988.

 

 

 

 

 

 

 

Una volta terminati gli studi all’accademia di Andover, Double intraprese lo stesso percorso professionale del padre diventando prima un soldato dell’esercito degli Stati Uniti e poi un esponente d’elitè della politica americana continuando a fare carriera fino a diventare il 43° presidente degli USA e assumendo quindi il suo vero nome.

Double è George W. Bush, presidente        dell’esecutivo   americano dal 2000 al 2009.

 

 

 

 

 

 

 

Sorpresi? Delusi?Indignati?
La leggenda anche se poco conosciuta viene tenuta molto in considerazione da alcuni giornalisti e critici musicali che, come al solito, si sono presi la briga di indagare a ritroso negli anni per cercare prove e conferme a sostegno della teoria.

Non le hanno trovate.

Personalmente mi rifiuto di pensare che brani fantastici come Light My Fire e Imagine siano usciti dalla testa di uno dei presidenti più irrazionali e guerrafondai della storia moderna.

Come fece, però, l’agenda di Double a finire nelle mani della giovane cantante?

C’è di mezzo una scommessa, una storia che potrebbe essere una farsa incredibile nella storia della musica e un artista che ha vissuto, ad oggi, almeno 4 vite.

Ma questa, è un’altra storia..

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: