Chi cacchio sono Robby Krieger e Ray Manzarek?

A dispetto di quanto molti di voi avranno pensato leggendo il titolo del post non sono così ignorante da non conoscere davvero i due signori citati (che per la cronaca occupano i posti centrali nella foto).
Nè sono ancora impazzito fino a questo punto.
Per dimostrare quanto ho detto in questa introduzione devi fare una premessa.

L’altro giorno leggevo su una rivista la lista dei concerti che si terranno in Italia questo mese e, dopo aver snocciolato diversi nomi, mi sono imbattuto in una curiosità.
Il 9 luglio a Pistoia, in occasione del Pistoia Blues, si sono esibiti Ray Manzarek e Robby Krieger, e questo già basterebbe per sbavare, però chi ha redatto l’articolo (o chi ha pubblicato il manifesto dell’evento) ha pensato bene di aggiungere ancora tre paroline che, devo dirlo, mi hanno fatto saltare la mosca al naso. Anzi, mi hanno fatto davvero incazzare.
Queste paroline sono ..of The Doors!

E che cacchio vorrebbe dire?

Nella stessa lista figurano i nomi, pesantissimi, di Brian Setzer a Vigevano, Ringo Starr, Slash, Ben Harper e Robert Plant a Roma, Lou Reed a Milano: per nessuno du questi però ho letto ..of The Stray Cats, ..of the Beatles, oppure of the Guns’n’Roses o Led Zeppelin.
Questo vuol dire per questi signori bastano i nomi per far accorrere le masse mentre per il signor Manzarek e per il signor Krieger si deve spiattellare sempre in bella evidenza il nome dei Doors che, lo voglio ribadire in questa sede, nulla sarebbero stati senza quel genio di Jim Morrison.
Il giornalista, l’organizzatore dell’evento o chiunque fosse responsabile dell’aggiunta vergognosa dovrebbe fare pubblica ammenda.

Ah, quasi dimenticavo.
Krieger e Manzarek dovrebbero vergognarsi oltremodo di cavalcare ancora l’onda del successo dei Doors svendendone il nome come se fosse una qualsiasi merce da terminare causa cessazione attività. O forse non hanno ancora finito di riempirsi le tasche sfruttando i diritti del marchio?

I Doors erano Jim Morrison. E Jim Morrison era i Doors.E in questo momento il Re Lucertola se la ride di gusto.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

5 thoughts on “Chi cacchio sono Robby Krieger e Ray Manzarek?

  1. Vitangelo Moscarda ha detto:

    Purtroppo (anzi, per fortuna) i Doors non erano Jim Morrison, né Jim Morrison era i Doors. Era il fulcro delle loro esibizioni, l’elemento istrionico d’impatto, e gliene rendiamo merito: ma non dimentichiamo che dietro le quinte c’era il contributo FONDAMENTALE di altri tre elementi, sia in musica, sia nei testi.
    Ray Manzarek e Robby Krieger sono stati semplicemente sfortunati, lavorando con un colosso del calibro di Jim (al pari di Mitch Mitchell e Noel Redding della Jimi Hendrix Experience), poiché non hanno mai potuto ricevere il beneficio dei riflettori: se oggi il loro cognomi sono accompagnati dal “marchio Doors”, è perché nessuno ha mai riconosciuto i loro meriti. In parole povere, nessuno se li filerebbe. Non di certo per meschine strategie di marketing. Tutto qua.

    Saluti.

  2. Michele Paolino ha detto:

    Rimane comunque il fatto che senza il genio di Morrison quei tre non sarebbero andati da nessuna parte

    • Carlo ha detto:

      Michele Paolino, credo che lei debba rivedere un po’ le sue idee, accettabili, ma non condivisibili. Il suo commento denota ignoranza pura. Ray Manzarek e Robby Krieger non hanno certo bisogno di presentazioni! A parte il fatto che sono due artisti di grandissimo livello. Compra qualche libro e leggi la loro storia. Entrambi hanno studiato musica: il primo, dopo anni di studi di musica classica si è dato al blues e al jazz compondendo pezzi di canzoni stupefacenti. Inoltre suonava anche il basso; il secondo, dopo anni trascorsi a studiare flamenco e musica orientale si è dato anche lui al blues e al jazz, ed è autore di molte canzoni. Tra le quali la famosa “Light My Fire”, “Love me two times” etc..
      La musica dei Doors è unica; nessuno mai ha riproposto del genere. Sono la leggenda del rock anni 60/70. Jim Morrison è stato il frontman e il leader. L’anima ecco.. I Doors erano 4 e ognuno non poteva fare a meno dell’altro.

  3. Carlo ha detto:

    Senza dimenticare il grande John Densmore! Ripeto, i Doors sono stati unici perché hanno saputo amalgamare alla grande generi musicali diversi. Nelle loro canzoni c’è tutto: psichedelia, blues,jazz,rock, poesia… poi mi vieni a dire chi sono Krieger e Manzarek! Ma mi faccia il piacere…
    Cordialmente

  4. Michele ha detto:

    Cordialmente: entrare in un blog a dare dell’ignorante all’autore mi pare abbastanza stupido, specie se, nel blog in questione si sta solo esprimendo una idea del tutto personale, anche se non condivisibile.
    Qui nessuno ha messo in dubbio la bravura dei due artisti e quello che si voleva sottolineare era l’assurdità di andare in giro a suonare fregiandosi del nome dei Doors che non esistono più da anni. Una cosa tra l’altro che ha rilevato pure lei nel suo commento.

    Il piacere non glielo faccio perchè non so chi cacchio è lei, caro il mio professore di musica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: