Archivi tag: serie tv

The Borgias: a metà strada tra storia e leggenda

Alla fine del 1400 la società europea era in subbuglio inseguito alle esplorazioni compiute da Cristoforo Colombo e  Amerigo Vespucci nel Nuovo Continente mentre nel Vecchio Continente i giochi di potere ed aspettative forgiavano le fortune delle più importanti dinastie della storia medievale.

A quel tempo l’Italia non esisteva ancora o, per meglio dire, era ben lontana dall’essere politicamente e geograficamente com’è oggi: lo stivale era infatti diviso tra i Ducati del Nord, il Granducato di Toscana, lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli.
A Nord il Ducato di Milano era nelle mani della famiglia Sforza così come i centri minori di Imola, Forlì e Pesaro; il Granducato di Toscana era invece amministrato dal giovane Lorenzo de’ Medici con il sostegno di Nicolò Macchiavelli mentre il Regno di Napoli, il cui trono era storicamente reclamato da Spagna e Francia, era governato dal moribondo re Ferrante I e proclamava la sua indipendenza.

Il canale statunitense Showtime ha recentemente trasmesso una serie ambientata proprio in questo periodo storico intitolata The Borgias.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , ,

Sporchi eccitanti quattrini

Dirty Sexy Money (sporchi eccitanti quattrini, per l’appunto) è il titolo di una serie americana per la TV andata in onda nel 2006 fa sul canale statunitense ABC e in Italia su Fox: appena 23 episodi per un totale di 2 serie la cui messa in onda venne interrotta bruscamente nel 2008 a causa degli scarsi ascolti (tutti gli episodi si possono comunque reperire via streaming web in qualsiasi sito che offra tale servizio) nonostante un cast stellare che spaziava da Peter Krause (Six Feet Under) e Samaire Armstrong (The O.C.) a Lucy Liu e Donald Sutherland passando per William Baldwin e Jill Clayburgh.

La storia è incentrata sulle vicende dei Darling, facoltosa famiglia newyorkese, e dei suoi componenti come il patriarca Tripp e la mater familias Letitia con il rispettivo viziato eterogeneo pargolame: i gemelli Juliet (una specie di Paris Hilton romanzata) e Jeremy (25enne dall’aria e dal cervello svampito), il candidato al Senato Patrick (morigerato politico da una parte e amante di un trans dall’altra), il pastore episcopale Brian (integerrimo uomo di Dio in Chiesa quanto arrivista e cinico fuori da essa) e la leggiadra Karen (in procinto di sposarsi per la quarta volta).
Tutto ha inizio quando Nick George, brillante avvocato, accetta di rappresentare legalmente la famiglia Darling per riuscire a scoprire l’identità dell’assassino del padre Dutch (che aveva prestato servizio per i suoi stessi ricchissimi clienti prima di lui).
Ma il compito che il destino e i Darling hanno riservato all’idealista Nick lo costringe a mettere in discussione i limiti tra lavoro e famiglia e a rischiare la compattezza di quest’ultima per riuscire a fare bene il primo; è un lavoro, quello di Nick George, che se da un lato fornisce un incredibile riscontro economico colmandogli il portafogli, dall’altro impoverisce la sua vita di buon senso e ragionevolezza, due ideali, questi, che si piegano sempre di fronte non solo al denaro ma anche alla volontà dei Darling.

Nick verrà così completamente assorbito dall’universo Darling con tutte le sue contraddizioni, rivalità e menzogne e si troverà di fronte ai più impensabili problemi, dallo scaricare un marito dopo pochi minuti dal fatidico “si” al chiudere la bocca a pericolosi personaggi in cerca di giustizia, con sullo sfondo sempre il terribile segreto della morte del padre della quale sono sospettati Tripp, Letitia e un terzo incomodo, ovvero il miliardario filantropo Simon Elder.

Contrassegnato da tag , , , ,